News

News


Presentata la nuova banconota da 20 franchi

11/05/2017
Poco più di un anno dopo la nuova banconota da 50 franchi, la Banca nazionale svizzera (BNS) ha presentato il nuovo biglietto da 20 franchi. In circolazione a partire dal 17 maggio, è ancora di colore rosso, raffigura su un lato la Piazza Grande di Locarno durante il Festival del film.

Come per tutta la nuova serie, le caratteristiche marcanti sono la mano, il globo, il luogo reale e l'oggetto. La nuova banconota mostra la Svizzera sotto l'aspetto della creatività; l'elemento principale è la luce. Mentre il colore resta lo stesso, cambia invece il formato: le nuove banconote sono più piccole (70 x 130 mm invece di 74 x 137 mm).

Il vicepresidente della direzione Fritz Zurbrügg ha aperto la conferenza stampa di presentazione a Berna spiegando che sul recto della banconota la mano regge un prisma ottico che scompone la luce in diversi colori. La luce si ritrova sopra il globo sotto forma di costellazioni. La rabescatura sullo sfondo evoca le immagini in un caleidoscopio, in cui i riflessi della luce creano effetti ottici variopinti.

Sul verso del biglietto, ha proseguito Zurbrügg, il luogo reale raffigurato è un festival cinematografico, ne caso specifico quello di Locarno, che simboleggia la creazione artistica e culturale in Svizzera. Anche qui la luce svolge un ruolo fondamentale: la sua proiezione sullo schermo genera una sorta di secondo mondo, prodotto artificialmente. Infine, la farfalla, l'oggetto della nuova banconota, rimanda, con le scaglie delle sue ali che rifrangono la luce nelle tonalità più diverse, alla varietà di colori, forme e sfaccettature.

Analogamente a tutte le nuove banconote, anche per quella da 20 franchi viene utilizzato l'innovativo substrato Durasafe, che consiste in due strati in carta di cotone rinforzati internamente da una pellicola di polimero. Thomas Wiedmer, membro della direzione, ha spiegato che nei biglietti della nuova serie sono incorporati complessivamente 15 elementi di sicurezza, i quali hanno in tutti i tagli la stessa posizione e grandezza. Le banconote mantengono il loro valore anche se singoli elementi non sono più perfettamente riconoscibili in seguito a logorio, uso improprio o danneggiamento intenzionale.

Il prossimo taglio, quello da 10 franchi, sarà presentato già il prossimo 11 ottobre ed entrerà in circolazione una settimana più tardi. Seguiranno quindi gli altri biglietti a intervalli di un anno o sei mesi; l'emissione dell'intera nona serie dovrebbe concludersi nel 2019. Fino a nuovo avviso le attuali banconote dell'ottava serie, entrata in circolazione a partire dal 1995, continueranno a valere come mezzo di pagamento legale.




          Invia tramite Email